In treno, i pendolari dormono!

Questa mattina quando il treno era quasi arrivato a Firenze SMN mi sono risvegliata dal mio sonno profondo. Apro gli occhi, metto a fuoco e vedo di fronte a me la scena di due uomini seduti uno accanto all’altro che dormono.

I pendolari dormono in treno

Hanno età diverse e fanno professioni diverse. Il pendolarismo li unisce. Proprio questo comun denominatore fa si che non importa qual è il lavoro che svolgi. Se per farlo devi prendere un treno alle 6:12 di mattina e farti un ora e venti di viaggio, è quasi sicuro che dormirai!

Se non bastasse l’impulso fisiologico che ti fa lentamente chiudere le palpebre, allora subentrerà l’impulso psicologico. La tua mente avrà bisogno di riposare ancora un po’ in treno per affrontare la giornata lavorativa e dimenticarsi della sveglia all’alba.

Nonostante questo la mattina c’è sempre qualcuno che ha energia per chiacchierare come se stesse già facendo la pausa caffè di metà mattina. Per queste persone l’impulso fisiologio e quello psicologico non esistono.

Ho provato a creare una lista di palusibili spiegazioni:

non sono pendolari: si trovano sul treno per una trasferta di lavoro occasionale o peggio ancora sono in partenza per le vacanze (questi sono i più eccitati, giustamente!);

fanno un lavoro part-time: non sentono la necessità di recuperare il sonno perso perchè la loro giornata lavorativa finirà presto;

non hanno figli: essere genitore e pendolare deve essere veramente impegnativo. Se lo sei, non puoi non sentire il bisogno di sfruttare il tempo in treno per riposare;

salgono all’ultima fermata: questo significa che potrebbero aver già dormito un’ora in più di te che sei partito al “capolinea” e quindi arrivano in treno belli freschi e riposati.

Questi sono alcuni dei motivi che mi sono venuti in mente. Si accettano suggerimenti!!

P.S.: per rimanere in tema, il ragazzo con il cappellino che si vede nella foto è lo stesso che al rientro al lavoro dopo il viaggio in Brasile, visto che non mi ero svegliata all’arrivo in stazione, mi ha chiamato dicendo “Andiamo, andiamo! Siamo arrivati, è ora di andare a lavorare”!

2 thoughts on “In treno, i pendolari dormono!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *