Incorreggibili!

“Il lupo perde il pelo, ma non il vizio”. Non c’è niente da fare, la saggezza popolare ha sempre ragione! Trenitalia potrà anche rifare i treni, puntare sull’alta velocità, intitolare freccie a Mennea, ma il brutto vizio di non avvisare i viaggiatori sul perchè un treno fermo alla stazione non parte e accumula ritardo non se lo toglierà mai.

Ieri mattina il treno è partito con 25 minuti di ritardo, ma solo dopo un quarto d’ora il capotreno (una donna, molto garbata) ha annunciato che saremmo partiti in ritardo a causa di un problema con il blocco delle porte. Dieci minuti dopo riusciamo a partire da Livorno per arrivare a Firenze S.M.N. senza recuperare il ritardo.

Pensavo di aver dato per la giornata di ieri ed invece il meglio doveva ancora venire. Salgo sul regionale 11727 delle 17:28 con un po’ di anticipo. Aspetto la partenza, ma nulla. Iniziamo ad accumulare ritardo. Dopo diversi minuti, mi spazientisco e chiedo su Twitter all’account fsnews_it se si toglieranno mai questo vizio di non avvisare i viaggiatori. Loro cosa mi rispondono?

Scusate ma la risposta acida m’è proprio venuta dal cuore! Ma che discorso è? Dovrebbero sapere che quello è un treno sempre molto affollato.. E io dovrei alzarmi e andare a cercare lui? Non scherziamo! Il capotreno comunque ad un certo punto si manifesta, per dire che i passeggeri diretti a Pisa possono prendere il treno delle 17:53 in partenza dal binario 1. Un esodo di massa.

Tutti che scendono per andare a prendere l’altro treno. Ma il genio del capotreno cosa fa? Scende dal treno e dice che il nostro sarebbe partito a breve. Per cui via, tutti risalgono in preda al nervosismo isterico!

Morale della favola? Treno partito con mezz’ora di ritardo, lo stesso con cui arriverà a Livorno. Il capotreno non si fa vedere per tutto il viaggio. Non annuncia il ritardo con cui viaggiamo, nè annuncia via via le fermate, lasciamo i viaggiatori occasionali nel dubbio costante su quale sia la fermata a cui devono scendere. In serata mi arriva da Twitter l’unica spiegazione possibile a tutto cio:

PS: ringrazio le persone che nel tragitto mi hanno tenuto compagnia tramite Twitter!

4 thoughts on “Incorreggibili!

    • April 21, 2013 at 5:16 pm
      Permalink

      Eh si, forse ci vorrebbe la santità! Ma sarebbe messa a dura prova 😉

      Reply
  • April 19, 2013 at 5:29 pm
    Permalink

    Ma rispondono anche su twitter? Dai, che in fondo ti diverti!

    Reply
    • April 19, 2013 at 5:37 pm
      Permalink

      Dunque se fai domande su orari, ritardi o simili ti rispondono. Se ad esempio entri nel merito della gestione del ritardo (che quasi sempre poteva essere migliore!) non ti rispondono più. Comunque si, alla fine è divertente stuzzicarli e rendere pubblico il disagio che creano! In qualche modo mi devo sfogare.. 😉

      Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *