La puntualità astratta

Avete presente quando la puntualità in quanto concetto astratto si concretizza in puntualità reale, vissuta? Ecco, questo non accade quasi mai con Trenitalia. Anche ora mi ritrovo su un treno che ha un quarto d’ora di ritardo ancora prima di partire (per ora!) e nessuno che ti dice perché.

Non che il “perché” possa cambiare lo stato delle cose, ma almeno tutti quelli che potrebbero facilmente trovare un’alternativa a questo treno sarebbero più che felici di capire cosa devono fare. Ma come al solito, troppo lusso! 😉

Comunque mi sono accorta che soprattutto con il treno della mattina Trenitalia sta adottando una nuova strategia per arrivare puntuale: partire prima.

Fino alla fine del 2011, il treno partiva alle 6:20 con arrivo alle 7:37: un’ora e diciassette minuti. Puntualmente, arrivavamo sempre alle 7:40, con tre minuti di ritardo cronici. Dopo le vacanze natalizie, l’orario di partenza è stato anticipato alle 6:18 con arrivo alle 7:29: un’ora e undici minuti. Impavidi! Peccato che l’orario effettivo di arrivo sia sempre stato intorno alle 8:35, con sei minuti di ritardo cronici.

Stamattina la nuova scoperta! Partenza anticipata alle 6:15 e arrivo confermato alle 7:29: un’ora e quattordici minuti. Sono tornati a tempistiche più modeste. E indovinate anche stamattina a che ora siamo arrivati? 7:35, cioè con i soliti sei minuti di ritardo.

Per esperienza personale, sono giunta alla conclusione che con Trenitalia la puntualità rimane un concetto astratto che non si concretizza. Con un’unica eccezione: quando sei tu ad essere in ritardo, il tuo treno sarà sempre puntuale! 🙂

3 thoughts on “La puntualità astratta

  • March 8, 2012 at 5:21 pm
    Permalink

    Com’è vero! Ci sono mattine che spero ardentemente nel ritardo, anche solo di 5 minuti e il treno mi parte davanti al naso, con un minuto di anticipo. Vita da pendolante!

    Reply
    • March 9, 2012 at 5:51 pm
      Permalink

      Un grande classico! 🙂

      Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *