Roma – Livorno – Genova senza alta velocità

Domenica scorsa ero in macchina ferma al semaforo e dalla locandina del giornalaio leggo “Tagliati treni a Livorno”. Mi sono subito allarmata ma quando sono ripartita, passando più vicino alla locandina, ho visto che si trattava dei Frecciabianca che passano (chissà ancora per quanto) da Livorno. Superficialmente ho pensato che questo potesse essere un danno per la città, ma non per i pendolari che solitamente sono confinati nei lenti treni regionali.

Più tardi leggo sul Tirreno l’intera notizia e capisco che la decisione che ha preso Trenitalia ha un impatto sui pendolari, sulla città e sull’intera costa! Con il nuovo orario estivo Trenitalia vuole tagliare i sei Frecciabianca che, percorrendo la tratta Tirrenica (Roma – Genova) passano da Livorno. L’intenzione è quella di deviarli su Firenze.

Questo avrebbe ripercussioni sui pendolari e sugli studenti che si spostano in Maremma o addirittura a Roma per lavoro o studio. E viceversa avrebbe ripercussioni su tutti i pendolari e studenti che da Roma, Civitavecchia, Grosseto vogliono andare verso Pisa, Livorno, La Spezia. Un comitato di pendolari molto attivo su Grosseto si è subito fatto sentire, sottolineando la criticità di questa decisione e i disagi che andrebbe a creare. Soprattutto considerando che quel tratto di costa non brilla certo per collegamenti stradali. Sul loro sito è possibile trovare aggiornamenti sulla vicenda.

Anche le amministrazioni locali hanno espresso il proprio disappunto a Trenitalia che il giorno dopo annuncia che con il prossimo orario estivo verranno dirottati su Firenze solo due Frecciabianca. Per gli altri deciderà il mercato.

Intanto, come è possibile leggere nel profilo Facebook di Pendolari Grosseto, è certo che i treni 9762-9785 che fermano anche a Grosseto e Livorno sono spariti da tutti i canali di vendita e al loro posto sono già in vendita i treni 9760-9787 via Firenze dal 14/04.

One thought on “Roma – Livorno – Genova senza alta velocità

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *