“La vita del pendolare” – una canzone sul tema

C’è chi decide di aprire un blog e chi decide di scrivere una canzone. Questa è la storia di Michele, pendolare per studio, musicista e cantautore. Mi ha scritto pochi giorni fa e questo era il suo messaggio:

“Salve, mi chiamo Michele Mainardi, ho 26 anni e abito a Tarquinia. Da anni per motivi di studio (sono allievo del Conservatorio di Roma) sono costretto a percorrere ogni giorno, o quasi, ben 100 km all’andata e altrettanti al ritorno in treno. Essendo musicista e cantautore, i miei seppur pochi anni di pendolarismo mi hanno dato l’ispirazione per scrivere una canzone sul tema. S’intitola “La vita del pendolare”, è contenuta nel mio primo album (“Senza convenzioni”, 2014) e a mio avviso sembra fatta apposta per voi…magari potete sentirla (è su YouTube, basta digitare “Michele Mainardi La vita del pendolare”) e farmi sapere cosa ne pensate!
Un saluto
Michele”

Io l’ho ascoltata e mi è piaciuta un sacco! La trovo perfetta da ascoltare in treno, perchè la musica ti mette sicuramente di buon umore. E poi, come non riconoscersi in “è la vita del pendolare, di chi ha deciso di farsi male..”.