Vita da pendolare in auto

Siamo abituati a pensare che la vita da pendolare appartenga solo a coloro che si muovono in treno o in autobus o più in generale con qualsiasi mezzo pubblico. Il pendolarismo in realtà, che sia per lavoro o per studio, riguarda anche tutti coloro che si spostano con la propria auto.

Giorni fa ho scambiato qualche piacevole messaggio via Twitter con un “pendolare da auto” e di seguito voglio riportare il suo breve racconto, nel quale ci spiega come mai ha scelto l’auto come mezzo di trasporto per andare a lavoro.

Spero seguiranno altri dettagliati racconti sul pendolarismo da auto, per capire quali sono i pro e i contro, ma soprattutto per poter dare qualche utile consiglio a tutti gli altri pendolari che quotidianamente si spostano in auto.

Ora lascio la parola a Matteo:

“Lo so che il pendolarismo solitamente è una prerogativa di chi usa il treno o al più un bus. Ma ci sono anche i pendolari in automobile. Io sono uno di quelli. Vorrei dirti un paio di cose al riguardo. Cercherò di non essere troppo lungo. Magari poi se ho tempo scriverò qualche altro post.
Per iniziare, posso dirti che le ho provate tutte, in 31 anni di pendolarismo fra Monza e Milano.
A piedi, un paio d’ore, in bici una trentina di minuti, in treno dai 25 minuti alle 2 ore, ma le maggiori esperienze le ho vissute percorrendo quei 20 km scarsi, con l’automobile. Con l’auto, durante un’epica nevicata ci ho messo persino 6 ore per quei maledetti 20 km; imprigionato nella scatoletta insieme a migliaia di fratelli.
Con il lavoro che faccio e gli orari che ha, ho delle combinazioni di orari di treno veramente sfavorevoli e per coprire quella distanza ci metterei almeno 90 minuti contro i 35 che in condizioni normali (senza incidenti sul percorso) ci metto a bordo della mia macchinetta. Sono indubbiamente un contributore del global warming climatico usando l’auto tutti i giorni. Altrettanto indubbiamente spendo un sacco di soldi in gomme, benzina, pedaggi autostradali. Rischio incidenti tutti i giorni o quasi.
Però in macchina ormai ho preso alcune abitudini alle quali difficilmente rinuncerei, la prima che vorrei citare è quella di dedicare il tempo all’ascolto di podcast che pre-registro a casa.”

2 thoughts on “Vita da pendolare in auto

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *